Pubblicati da giantastic

Una mela marcia al giorno

Sottoposti a controlli e verifiche da un “controllore” di livello europeo, alcuni lavori eseguiti all’Aquila dopo il terremoto presentano vizi di vario genere: case a rischio di crollo in caso di nuove scosse sismiche, case costruite con materiali scadenti e insicuri, appalti costosissimi, puntuali subappalti, corrotti e corruttori che affollano i luoghi dove ci sia […]

La scuola italiana: quale politica, quali priorità?

La scuola per costruire il futuro La cultura, quando è ampiamente diffusa, alza il livello di conoscenza e di formazione del cittadino, alza il livello della società e disegna il futuro di un Paese. La scuola non può che essere pensata come “investimento” produttivo di risorse umane che siano in grado di affrontare i molteplici […]

Bruciare libri per la denutrizione culturale

Quando si ricorda il rogo dei libri del 10 Maggio 1933 a Berlino non bisogna perdere mai l’occasione di far comprendere alle giovani generazioni il perché e il percome un regime liberticida possa alimentare il disinteresse e, finanche, l’odio per i libri, cioè per la cultura. La prima cosa da ricordare è il fatto che […]

Meritocrazia, impossibile senza Cultura

Se c’è un aspetto positivo della crisi che stiamo vivendo è sicuramente quello di aver messo la politica italiana di fronte ad una scomoda domanda: cosa si meritano i giovani italiani? L’inevitabile interrogativo è sorto nel momento in cui si è iniziato a parlare di merito: la parola ‘merito’ era il ritornello dei discorsi del […]

Nuovi barbari

«Ogni tanto schiaffeggio il mio ego e, come una bimbetta, lo metto a confronto. Mia madre mi ha sempre detto che nella vita ci sono cose fondamentali. Poche ma irrinunciabili. I diamanti per esempio, un bel conto in banca e un ego piccino. Io che sono brava figlia ho imparato. Quando sento che cammino a […]

Dio Po, Dio Denaro e sogni leghisti

C’è stato a Bergamo, di recente, una manifestazione della Lega, un Partito che, a quanto si dice, da 12 anni non celebra un congresso perché si tratta di uno dei partiti personali e carismatici, e dotati di grandi somme di denaro, che hanno dominato la scena politica e governativa italiana nell’ultimo quarto di secolo. Gli […]

Il dopo Bossi e gli spazi per la Cultura politica

Le vicende concernenti l’uso “improprio” del denaro pubblico da parte della Lega e le dimissioni di Bossi, che sconvolgono il suo Partito e aprono nuovi orizzonti alla politica italiana, sono la puntuale nemesi storica del mantra Roma-ladrona recitato, per oltre un quarto di secolo, da ineffabili personaggi che hanno raccolto consensi parlando alla pancia della […]

Il valore dell’appartenenza ai partiti

Ricchi di denaro ma impoveriti di consensi e di credibilità, alcuni Partiti hanno nella loro agenda la riconsiderazione del “valore” delle loro idee e della loro coscienza collettiva, valore che tiene (dovrebbe tenere) unito l’insieme del loro “capitale umano” costituito da iscritti, militanti e simpatizzanti. I Partiti italiani, approdati in Parlamento attraverso la legge elettorale […]

In attesa del XXVIII Congresso dei Liberali

Lo slogan del prossimo Congresso Nazionale del Partito Liberale Italiano che si svolgerà a Roma dal 23 al 25 è “La mia storia, il mio futuro, la mia libertà”. Storia, futuro e libertà sono tre parole ognuna delle quali è una parola-chiave per interpretare il momento storico-politico che sta attraversando non solo l’Italia, ma l’intera […]