Associazione

Culturale

Okeanos       

 

      Roma

          

 

www.okeanos.org

e-mail:

okeanos@okeanos.org

O1Okeanos Associazione culturale

 

home page okeanos

IN PRIMA PAGINA

Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2013

Roma, 9 Novembre 2013. Oggi, 24esimo anniversario della caduta del muro di Berlino, leggiamo il testo di imagine di J.L.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 8 Novembre 2013. Una mela marcia al giorno. Articolo di Antonio Pileggi

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 1 Novembre 2013. La scuola italiana. Quale politica, quali priorità? Di Antonio Pileggi

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 1 agosto 2013. LA COSTITUZIONE: DIFENDERLA O RIFORMARLA, di ENZO PALUMBO.
un Parlamento eletto con un sistema maggioritario, in particolare con questa legge elettorale, non ha la stessa legittimità costituente di un Parlamento eletto col sistema proporzionale, come i Costituenti davano per scontato che fossero tutti i successivi Parlamenti della Repubblica.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 29 Giugno 2013, Viale dell’Università N. 20, Casa dell’Aviatore. Interessante spettacolo teatrale con Annalisa Picconi: “Lettere d’amore” di Dacia Maraini

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, maggio 2013. Bruciare libri per la denutrizione culturale, di Antonio Pileggi

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Rome Feb, 11, 2013. THE POPE'S RESIGNATION. FROM POWER-PRIVILEDGE OF THE CHARISMATIC LEADER TO THE TRANSIENT POWER-SERVICE

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 11 febbraio 2013. Le dimissioni del Papa. Dal potere-privilegio del capo carismatico al potere-servizio di durata limitata.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma 9 Febbraio 2013. “Messaggi in bottiglia” (Tra il vero e il falso, etc)

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

25 Gennaio 2013

a ROMA in Via Francesco Carletti 5 "LETTERE D'AMORE", DI DACIA MARAINI con ANNALISA PICCONI, REGIA ROBERTO AGOSTINI
Sabato 2 febbraio ore 22.00

Domenica 3 febbraio ore 18.30

 

9 Gennaio 2013. L’Istituto Sturzo, la Fondazione Gramsci, la Fondazione Einaudi, il Circolo Rosselli insieme a discutere: “Le culture della Repubblica per il futuro della democrazia”

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

10 ottobre 2012.

“Alle fronde dei salici, per voto,

anche le nostre cetre erano appese,

oscillavano lievi al triste vento.

… omissis …

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

2 dicembre 2011. Lifelong learning. Articolo sull’apprendimento permanente pubblicato da Rivoluzione-Liberale (Antonio Pileggi)

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

28 Novembre 2011. Etica pubblica e pubblica funzione. Articolo di Antonio Pileggi pubblicato da Rivoluzione liberale.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

19.11.2011. Scuola e Partiti. Ripubblicazione con commenti di Luciano Corradini, Raimondo Bolletta e Raffaella Cammarano

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

18.11.2011. Il Governo Monti e i Partiti. Articolo di Antonio Pileggi su Rivoluzione liberale.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

11.11.11 Scuola e Partiti. Articolo di Antonio Pileggi pubblicato su Rivoluzione liberale

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

21 Ottobre 2011. L’utopia del quinto comandamento. Articolo di Okeanos

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

14 Ottobre 2011. Doveri affievoliti, diritti lesi. Articolo di Antonio Pileggi

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

31 Luglio 2011. A proposito dei Ministeri al Nord. Articolo di Rosalba Bonanni

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

25 Giugno 2011. LA VIA REFERENDARIA AL MATTARELLUM. Di Enzo Palumbo, Enrico Saponaro e Gabriele Maestri. Lo studio che, prima in via riservata e recentemente reso di pubblico dominio, ha approfondito l’istituto del referendum come strumento di democrazia diretta da mettere in campo per realizzare la cancellazione della legge elettorale italiana definita “porcata” finanche da chi la ideò e la fece approvare

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

20 Giugno 2011. Ieri si parlava di “respingimenti” oggi è la giornata mondiale dei rifugiati. Una nota su facebook di Antonio Pileggi

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

28 Maggio 2011. I ministeri nella riffa del ballottaggio di maggio. Articolo di Antonio Pileggi pubblicato su Rivoluzioneliberale.it

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

informato pdf:
20 Aprile 2011. L’avvocato legislatore pro domo sua. Articolo pubblicato sul quotidiano Europa. Antonio Pileggi

il link col quotidiano Europa:http://www.europaquotidiano.it/dettaglio/126051/lavvocato_legislatore_pro_domo_sua

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

9 aprile 2011. L’avvocato legislatore pro domo sua di Antonio Pileggi

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

9 aprile 2011. I giovani italiani nell’epoca del nepotismo di Papi.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

6 Aprile 2011. Il nepotismo dei Papi e il nepotismo di Papi.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

2 Aprile 2011. Fatti di solare evidenza sulle centrali nucleari di Antonio Pileggi

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

28 Marzo 2011. La legge del mare di Antonio Pileggi

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

28 Marzo 2011. Il piccolo Mose’ di Anna Lombroso

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

10 Dicembre 2011. Perché, per come e per chi, dopo tangentopoli, le parentopoli, le “cricchepoli”, etc.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

1 Dicembre 2010. Rosa Parks. Persone e fatti politici in un primo dicembre dell’Italia di oggi e dell’Alabama del secolo scorso. Antonio Pileggi

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

30 Novembre. Da Gobetti a Saviano: “La rivoluzione liberale”; costituito un Gruppo su Facebook. Antonio Pileggi

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

4 Novembre 2010. La “rivoluzione morale” invocata dai liberali italiani con un appello, rivolto anche al Papa, dal segretario del PLI, Stefano de Luca

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 7 Ottobre 2010. I messaggi educativi a base di ineffabili linguaggi, polenta e coda alla vaccinara, di Antonio Pileggi

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 28 Settembre 2010. Aspettando la mozione di sfiducia individuale nei confronti del ministro Bossi, di Antonio Pileggi

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 9 Settembre 2010. Le incompatibilità fra incarichi di partito e incarichi istituzionali. Una nota di Antonio Pileggi

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

29 Ottobre 2010. Le parole che segnano un periodo storico: ventennio a cavallo della fine del ventesimo secolo e dell’inizio del ventunesimo, di Antonio Pileggi

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Messina. 5 Settembre 2010. Il processo come il caffè – lungo o corto purché lo bevano. Un articolo di Enzo Palumbo.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

10 agosto 2010. A proposito dei bandi per progetti didattico-educativi rivolti ad avvicinare le Istituzioni al mondo della scuola.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

9 agosto 2010. Okeanos e le sue richieste al Governo di pubblicare il vigente testo della Costituzione italiana con apposite note che diano contezza delle modifiche intervenute nel corso degli anni rispetto al testo firmato dai Padri costituenti.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

28 Luglio 2010.
I MALANDRINI DI COLLODI

Derubato da malandrini, va a chiedere giustizia, ma il giudice lo manda in prigione dove resta per 4 mesi. Successivamente dichiara di essere un malandrino e non un semplice derubato. A questo punto il carceriere, levandosi il berretto rispettosamente e salutandolo, gli apre le porte della prigione e lo lascia scappare. …

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

22 Luglio 2010. Le idee dei Liberali italiani sulla scuola

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

19 Luglio 2010. Dei delitti e delle pene … delle persone offese dai reati

Una nota su un argomento di cui poco si parla

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

8 Giugno 2010. La marea nera invade il “pianeta blu” mentre si celebra la giornata mondiale degli oceani

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

5 Giugno 2010. Bersani, Tremonti e Diocleziano ad Anno Zero

Pubblicato sul quotidiano Europa

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

4 Giugno 2010. Bersani, Tremonti e Diocleziano ad Anno Zero

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

16 Maggio 2010. Etica pubblica: l’uso del potere e l’accesso ai palazzi dove il potere si esercita

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

16 aprile 2010. Sette motivi per stare con Emergency

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

10 Aprile 2010. SCUOLA: quando la mensa diventa discriminazione; un articolo su Europa di Antonio Pileggi (articolo in formato PDF)

L’articolo si trova anche al link seguente: http://www.europaquotidiano.it/dettaglio/117744/quando_la_mensa_diventa_discriminazione

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

8 Aprile 2010. Partiti e Istituzioni, quando gli incarichi sono incompatibili.

Articolo di Antonio Pileggi sul quotidiano Europa (link per articolo in formato pdf).

 

L’articolo è anche disponibile collegandosi al quotidiano Europa. Ecco il link: http://www.europaquotidiano.it/dettaglio/117678/partiti_e_istituzioni_quando_gli_incarichi_sono_incompatibili

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

20 Novembre 2009. Ventennale della Convenzione di New York del 20.11.1989 sui diritti del fanciullo

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

9 Novembre 2009. Imagine di John Lennon per celebrare i venti anni dalla caduta del muro di Berlino

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

17 settembre 2009. I miti e il culto del dio Po. Un articolo sul quotidiano Europa di Antonio Pileggi.

Vai all’articolo in pdf.

Oppure vai sito del quotidiano Europa: http://www.europaquotidiano.it/dettaglio/113152/i_miti_e_il_culto_del_dio_po  

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

8 settembre 2009. Una recente pubblicazione dell'OCSE (solo in inglese e francese) fornisce un quadro preoccupante delle condizioni di vita delle giovani generazioni in Italia. Norberto Bottani ne riassume i punti salienti in lingua italiana. Vai al sito web  http://www.oxydiane.net/spip.php?article338

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

18 agosto 2009, Una pubblica amministrazione feudalizzata, articolo di Antonio Pileggi sul quotidiano Europa

Per collegarti al quotidiano Europa vai al link:

http://www.europaquotidiano.it/dettaglio/112565/una_pubblica_amministrazione_feudalizzata

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

3 agosto 2009.  Imparzialità e buon andamento dell’amministrazione

 

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

14 Luglio 2009, Jerzy Buzek eletto Presidente del Parlamento Ue.

Nato in Polonia nella prima metà del secolo scorso, 3 luglio 1940, è vicino ai settanta anni di età. E’ un cristiano-liberale, è luterano praticante  ed è stato sostenuto in modo determinante dai cristiano-democratici tedeschi.

 Jerzy Buzek  appartiene alla categoria degli attuali settantenni che negli anni ‘80 del secolo scorso diffondevano clandestinamente gli scritti di Karl Popper, Ralf Dahrendorf e Zygmunt Bauman.

In Polonia, la sua militanza politica è ispirata alle condizioni di una società aperta, quella teorizzata appunto da Popper.

E’ dotato di eccellenti capacità di mediazione, conosce bene le lingue straniere e, particolare significativo, ha competenze in materia di energie rinnovabili.

E’ la prima volta che un rappresentante dei paesi ex comunisti venga chiamato a svolgere la più importante carica del parlamento europeo.  Jerzy Buzek ha assicurato che la sua azione futura sarà incentrata sulla difesa dei diritti umani, sul progetto di un’Europa “comune” e sul rafforzamento del progetto europeo.

In base all’accordo siglato tra le diverse forze presenti nel Parlamento, il mandato di Buzek si protrarrà per 2 anni e mezzo, dopodiché la carica di Presidente andrà ad un esponente del gruppo parlamentare progressista.

Okeanos  saluta con molto favore chi si ispira, come è il caso di Buzek, a principi e valori ecumenici.

Antonio Pileggi

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma 25 febbraio 2009. approvato definitivamente dal Senato, il disegno di legge governativo per la riforma della Pubblica Amministrazione. La nuova legge  contiene la "Delega al Governo finalizzata all’ottimizzazione della produttivita` del lavoro pubblico e alla efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni nonche` disposizioni integrative delle funzioni attribuite al Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro e alla Corte dei conti".

Vai al testo che Okeanos pubblica nel prosieguo del suo impegno a seguire i temi della pubblica amministrazione.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

20 Gennaio 2009, benvenuto Obama e buon lavoro

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma 14 ottobre 2008. Il prossimo 17 ottobre 2008 sarà inaugurata a Roma la sede dell’Associazione Avvocato di strada.

E’ da salutare con particolare attenzione l’evento che fa registrare il lancio di attività connotate da concreta solidarietà nei confronti degli ultimi.

La solidarietà non è una categoria dello spirito. E’, e deve essere, concreta vicinanza ai problemi delle persone bisognose di aiuto. Gli ultimi degli ultimi sono proprio le persone senza fissa dimora e in stato di vera e profonda emarginazione sociale. Battersi in modo del tutto gratuito per l’affermazione dei diritti della persona senza fissa dimora è l’opera che svolge l’Associazione Avvocati di strada.

Buon lavoro da Antonio Pileggi, Presidente di Okeanos

Ecco il comunicato e l’invito:

Venerdì 17 ottobre 2008, nella Giornata Mondiale Onu della lotta alla Povertà  presso l’Ospedale San Gallicano, nell’Aula Agostini, dalle ore 12 via di San Gallicano 25/a viene inaugurata la Sede romana dell’Associazione Avvocato di strada Onlus.

Grazie al protocollo d’intesa stipulato tra l’INMP
Istituto Nazionale per la Promozione della Salute delle Popolazioni Migranti e per il Contrasto delle Malattie della Povertà e Avvocato di strada Onlus, si è resa possibile la realizzazione di uno sportello che dà inizio ad un’attività d’interesse pubblico indispensabile per la città di Roma nell’intervento giudiziale contiguo all’assistenza sociosanitaria  verso gli ultimi.

L’INMP e Avvocato di Strada intendono sviluppare attività convergenti con le proprie energie e funzioni per determinare concretamente il diritto alla salute per le persone senza dimora ed in stato di emarginazione.

http://www.avvocatodistrada.it/immagini/17.10.08%20Apertura%20Roma.pg.jpg

L'invito alla presentazione (PDF)

Interventi

Dott. Aldo Morrone, Direttore INMP
Avv.Antonio Mumolo, Presidente Associazione Avvocato di strada Onlus
Sveva Belviso, Assessore Politiche Sociali Comune di Roma
Avv.Andrea Pique, Referente Avvocato di strada Roma


Il comunicato stampa

Esiste un indubbio rapporto che lega fenomeni complessi tra loro quali l’espansione delle migrazioni e la crescita della povertà (56 milioni cittadini europei a rischio, Fonte Eurostat), riducendo la capacità dei sistemi sanitari. Una ricerca europea ha dimostrato quanto le cure siano scarse per i pazienti più poveri e a volte inesistenti se immigrati; il 45,6% dei medici interpellati in Gran Bretagna, Italia, Norvegia e Svizzera, ha riportato esperienze di pazienti che non hanno potuto accedere alle cure perché non in grado di sostenerne i costi, e precisamente in nessuno dei paesi membri dell’Ue si rispetta fino in fondo il diritto d’assistenza medica dei migranti senza documenti. Si può anche morire se non si è in regola con le norme nazionali.

La Struttura Complessa di Medicina Preventiva all’Ospedale San Gallicano di Roma, in oltre trent’anni di lavoro ha seguito oltre il 40% della popolazione degli homeless di Roma. 11 mila persone di regola malnutrite o denutrite, sottoposte a stress psico/emotivi; immunodepressi sulla strada o in ambienti sovraffollati vittime di patologie della povertà per vettori a trasmissione interumana: rosolia, tbc, e tutte le malattie per contagio sessuale (12% seriopositivo ed il 17% con disturbi sessuali), mali neuropsichiatrici (10,2%), malattie epatiche per alcolismo e/o tossicodipendenza (il 15%). È la gente che vive nelle favelas di Roma, il 20% non raggiunge i 25 anni, un’età media maschile tra i 18 ed i 34 anni, più alta per le donne, il 20% degli Sfd. Ma il popolo indigente comprende anche frange disperate dei 50.000 pensionati che vivono con la retta sociale, per le strade a chiedere soldi insieme agli 8000 minori che vivono d’accattonaggio e che difficilmente raggiungeranno i 55 anni di età.

Ad iniziare dalla sede di Roma, la prima in una grande metropoli, Avvocato di strada Onlus e l’INMP, a fronte delle grandi sfide che attendono, collaboreranno a livello locale e nazionale attraverso le proprie strutture territoriali allo scopo di: raccogliere dati, monitorare le singole realtà locali, favorire l’emersione di buone prassi di tutela socio-sanitaria delle persone emarginate.

L’Associazione Avvocato di strada offre gratuitamente consulenza e assistenza legale a tutte le persone senza dimora con problemi legali, che potranno presentarsi agli sportelli senza appuntamento e senza dover essere inviati da nessun servizio. Ci saranno ad attenderli avvocati professionisti volontari che offriranno tutela in via giudiziale e stragiudiziale. Organizzazione operante in Italia dal 2001, Avvocato di strada oggi è presente in 18 città sull’intero territorio nazionale: Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Ferrara, Foggia, Jesi, Lecce, Macerata, Modena, Napoli, Padova, Pescara, Reggio Emilia, Rovigo, Taranto, Trieste. Fanno parte di Avvocato di strada circa cinquecento avvocati volontari, che dal 2001 ad oggi hanno aperto più di tremila pratiche. È duro vivere la strada senza un tetto, ma un medico e un avvocato in soccorso possono far sentire più riparati.

 

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Maggio 2008.

Silvio Berlusconi viene nominato Presidente del Consiglio dei Ministri dal Capo dello Stato, Giorgio Napolitano. Presenta la lista dei Ministri del nuovo Governo denominato “Berlusconi IV”.
Per la lista del Ministri, vai al sito del Governo:
http://www.governo.it/

Il leader del Partito Democratico Walter Veltroni dichiara di aver costituito un Governo-ombra.
Per la lista di questi cosi’ detti “Ministri” di questo “Governo-ombra” , vai al sito del PD:
http://www.partitodemocratico.it/

 

Per quanto riguarda gli altri due partiti di opposizione, L’UDC non prende in considerazione siffatto tipo di opposizione e il Partito dei Valori di Di Pietro contesta di essere stato tenuto fuori dall’iniziativa del Partito Democratico guidato da Walter Veltroni.
Per i siti dell’UDC e dell’Italia dei Valori vai a:
http://www.udc-italia.it/
http://www.italiadeivalori.it/

 

Nota di Okeanos:
buon lavoro a tutti

 A.P. 11.5.2008

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

9 Maggio 2008. Celebrazione della nascita dell’Europa, in ricordo della Dichiarazione del 9 maggio 1950.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 29 e 30 aprile 2008. Renato Schifani e Gianfranco Fini eletti, rispettivamente, Presidente del Senato e Presidente della Camera.

Per i discosi di insediamento vai ai link:

http://www.senato.it/presidente/152539/gencopertina.htm

http://www.camera.it/resoconti/dettaglio_resoconto.asp?idSeduta=1&resoconto=stenografico&indice=alfabetico&tit=00090&fase=#sed0001.stenografico.tit00090

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 29 aprile 2008.

Eventi della Primavera 2008

L’UCIIM e Okeanos organizzano il Convegno sul tema:

“Insegnare la Costituzione nella scuola dell’autonomia”

Aula Magna della LUMSA

Borgo S. Angelo, 13 - Roma

 

nel

50° compleanno del decreto istitutivo dell’educazione civica nella scuola

(DPR 13-6-1958, n.585)

 

Moderatore:

         prof. Rolando Meconi, Dirigente scolastico - Direzione generale per gli ordinamenti scolastici - MPI

 

Relatori:

         prof. Luciano Corradini, già Ordinario di Pedagogia generale, presidente emerito dell’UCIIM

         dott. Antonio Pileggi, Presidente di OKEANOS

         prof. Giuseppe Tognon, Ordinario di Storia dell’educazione - LUMSA

         dott. Antonio Giunta La Spada, Direttore generale delle Relazioni internazionali - MPI

         prof. Sandra Chistolini, Ordinario di Pedagogia generale - Università Roma Tre

 

Nell’occasione verrà presentato il volume

Laicato cattolico, educazione e scuola in Gesualdo Nosengo.

La formazione, l’opera e il messaggio del fondatore dell’UCIIM,

Elledici, Leumann (TO), 2008, a cura di Luciano Corradini.

Informazioni: UCIIM  via Crescenzio, 25 – 00193 ROMA   tel. 06/6875584  Fax 06/68802701

                       E – mail segreteria@uciim.it - Sito:  www.uciim.it

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 14 aprile 2008, Silvio Berlusconi vince le elezioni e consegue una sicura maggioranza sia al Senato che alla Camera. Estrema sinistra ed estrema destra restano fuori dal Parlamento.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma 6 febbraio 2008.  Dal sito della Presidenza della Repubblica.

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, dopo aver sentito i Presidenti dei due rami del Parlamento, ai sensi dell'articolo 88 della Costituzione, ha firmato il decreto di scioglimento del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, che è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 30 gennaio 2007. DAL SITO DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA:

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto oggi pomeriggio al Palazzo del Quirinale il Presidente del Senato, Franco Marini, al quale ha conferito l'incarico di verificare le possibilità di consenso su una riforma delle legge elettorale e di sostegno ad un Governo funzionale all'approvazione di tale riforma e all'assunzione delle decisioni più urgenti.
Il Presidente del Senato riferirà nel più breve tempo possibile.

Roma, 30 gennaio 2008

@@@@@@@

Okeanos nota e fa notare che nel sito ufficiale del Quirinale c’e’ riportata la motivazione del conferimento dell’incarico.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 24 gennaio 2008, Romano Prodi si dimette da Presidente del Consiglio,

 Prima pagina

Il Senato nega la fiducia al Governo. Con 161 voti contrari, 156 favorevoli e 1 astenuto, il Senato ha bocciato la risoluzione presentata dai Capigruppo della maggioranza che approvava le comunicazioni del Governo e sulla quale il Presidente del Consiglio aveva posto la questione di fiducia.
(24 gennaio 2008)

LINK
Le notizie » - Il resoconto in corso di seduta »

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

23 gennaio 2008. Discorso del Presidente della Repubblica per i 60 anni della Costituzione

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 17 gennaio 2008. Discorso del Papa per il mancato intervento all’Universita’ di Roma

Il Papa avrebbe tenuto un discorso all’Universita’ di Roma, ma a causa delle proteste di alcuni docenti e studenti, la visita e’ stata annullata. L’ACO, Associazione Culturale Okeanos, che pone alla base dei suoi valori fondanti il dialogo, ha scaricato dal sito del Vaticano il documento. Non si entra nel merito delle contestazioni al Pontefice perche’ il dialogo deve avvenire sempre, ancorche’ per contestare eventuali controdeduzioni e opinioni avverse. In particolare, alcuni docenti e studenti avevano contestato al Pontefice la vecchia questione sul processo a Galilei in termini di laicita’ della scienza.

LINK: 17.01.2008 Discorso del Papa

per il mancato intervento all’Universita’ di Roma

 

AP 17.01.2008

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

12.01.2008 Diritti dei fanciulli tra Roma e Milano e la Convenzione di New York del 1989

28.12.2007 Apprendimento permanente

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma 28.12.2007 Apprendimento permanente

Il Consiglio dei Ministri n. 83 del 28.12.207, su proposta del Ministro della pubblica istruzione, Giuseppe Fioroni, del Ministro del lavoro e della previdenza sociale, Cesare Damiano, e del Ministro dell’università e della ricerca, Fabio Mussi, ha approvato, dopo aver ricevuto il parere della Conferenza Stato-Regioni, un disegno di legge che, in coerenza con indirizzi espressi in sede comunitaria, elabora una strategia per il cosiddetto “apprendimento permanente” (lifelong learning) capace di far fronte alla diffusa inadeguatezza di istruzione formativa in persone in età lavorativa e quindi di incoraggiare la partecipazione a occasioni di apprendimento, contribuendo all’implementazione di formazioni carenti o alla creazione di formazione adeguate per persone che non ne abbiano avuto la possibilità prima o durante la vita lavorativa.

Alla base di questo intervento del Governo c’è la consapevolezza, confermata da recenti rilevazioni statistiche, del rischio di un nuovo analfabetismo che, di fatto, ostacola fortemente l’accesso al lavoro di categorie deboli ed aumenta l’esclusione sociale.

Si aspettava da molto tempo questo disegno di Legge preannunciato prima e in corso della campagna elettorale del 2006 e l’ACO, Associazione culturale Okeanos, che ha fra i suoi scopi quelli dell’impegno per “la realizzazione di una società dell’apprendimento continuo e del miglioramento della qualità dell’educazione, dell’istruzione e della formazione”, saluta favorevolmente l’iniziativa del Governo ed auspica che il Parlamento decida celermente in merito.

A.P. Roma 1.1.2008

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

27 dicembre 2007

Costituzione e lavoro nel sessantesimo compleanno.

Sessanta anni di vita della Costituzione Repubblicana. E’ nata il 27 dicembre 1947 in un clima post bellico e con miracoloso incontro di sintesi tra culture e tradizioni contrapposte. Ha principi e valori fondativi che hanno messo radici profonde nel comune sentire di gran parte dei cittadini italiani. La straordinaria e sorprendente partecipazione popolare al Refrendum del giugno 2006 ha dimostrato, al di la’ di qualsivoglia piu’ o meno interessata interpretazione del politologo di turno, che le norme scritte dai Padri costituenti durano e sono destinate a durare nel tempo.

Le prime parole della Costituzione sono dedicate al lavoro e l’art. 1 della Costituzione afferma che l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro.

Dura, nel tempo, la questione del lavoro.

Quando nacque la Costituzione c’era uno slogan che ha lasciato il segno in chi ha vissuto in quel tempo: pane e lavoro.

Ora, nel 2007, le questioni della precarieta’ del lavoro e della sicurezza sui posti dove si presta il lavoro sono in primissimo piano nel nostro Paese. C’è anche il problema della cosi’ detta quarta settimana nel senso che ci sono famiglie con difficolta’ nel trovare le risorse economiche necessarie per affrontare il costo della vita nella quarta settima di ogni mese. L’undicesimo Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, richiama l’attenzione sul dramma delle morti bianche e, quindi, sulla sicurezza del lavoro. Il Papa Benedetto Sedicesimo chiede pubblicamente di tutelare la dignità dei lavoratori.

Sappiamo tutti e bene che il costituente ha posto il lavoro al primo posto della Costituzione non solo per gli aspetti della sopravvivenza. Sappiamo tutti e bene che sono molteplici i significati e la portata dell’art. 1 della Costituzione quando pone il lavoro come principio fondante della Repubblica. Ma bisogna tenere presente che le questioni irrisolte sul lavoro non possono essere considerate alla stregua dei vari problemi che assillano i decisori politici.

La questione del lavoro è la questione centrale del Paese.

Giovani e meno giovani stanno aspettando risposte.

I giovani aspettano e i loro genitori, quando ne siano in grado, li sostengono all’interno della solidarieta’ familiare.

Sarebbe troppo lungo commentare questi aspetti e sarebbe troppo lungo commentare gli aspetti del diritto del lavoro e del diritto al lavoro. E’, pero’, da porre in particolare evidenza che il Potere politico deve tenere presente la necessita’ e l’urgenza di dare risposte chiare e precise alle aspettative del primigenio dettato costituzionale posto, non a caso, all’art. 1 e alle aspettative di chi bussa alle porte chiuse sulla questione lavoro.

(A.P. - Roma, 15.12.2007)

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

20 dicembre 2007

 Dichiarazione di Roma per il Mediterraneo di Francia, Italia e Spagna

“culla di cultura e civiltà” il Mediterraneo deve “riprendere il proprio ruolo di regione di pace, prosperità e tolleranza”. Questo e’ uno dei passaggi dell’incontro del 20 dicembre 2007 a Roma tra Prodi, Sarkozy e Zapatero. Se si considera che il processo di Barcellona del 1995 e’ quasi rimasto lettera morta, l’appuntamento romano del 20 dicembre 2007 tra Francia Spagna e Italia potrebbe costituire un’occasione da tenere presente anche perche’ ci sono impegni e date precisi. Sono impegni che lasciano sperare in una volonta’ politica foriera di buoni risultati.

A.P. 21.12.2007

Per il testo dell’accordo scaricato dal sito del Governo italiano:

http://www.okeanos.org/Mediterraneo.htm

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

MORATORIA PER LA PENA DI MORTE

18 dicembre 2007. L’ONU vota per la prima volta la moratoria per la pena di morte. Non e’ l’abolizione definitiva, ma una sospensione che ha una considerevole portata se si considera che i voti sono stati 104 a favore, 54 contrari e 29 astenuti. L’Italia, il Paese di Cesare Beccaria, e’ stata in prima fila per questa importante iniziativa internazionale. L’ACO, Associazione Culturale Okeanos, che ha nel nome e nello Statuto il connotato del massimo rispetto della persona e della vita umana, saluta questo evento auspicando che i Paesi contrari e astenuti si convertano al piu’ presto e, quanto prima, si possa votare una risoluzione per l’abolizione della pena di morte sul Pianeta Terra. Non bisogna dimenticare che questa iniziativa e’ un punto di partenza per l’affermazione di un principio di giustizia umana che non esiste ne’ formalmente e ne’ sostanzialmente in molti Paesi (i 59 contrari e 29 astenuti) e che alcuni Paesi ipocritamente contrari alla pena di morte e a favore solo formalmente della moratoria di fatto fanno registrare numerose morti misteriose o suicidi in carcere.

A.P. 19.12.2007

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma 10 Ottobre 2007. Anti corruzione. Firmato un protocollo d'intesa tra il Ministro Nicolais e l'Alto Commissario anticorruzione Achille Serra

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma 21.09.2007. Presentazione del Quaderno bianco sulla scuola da parte di Prodi, Fioroni, Padoa Schioppa e Bastico

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma 21.09.2007. La valutazione del sistema scolastico nel Quaderno bianco sulla scuola

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma 5.7.2007. Valutazione della scuola. Conferenza del Ministro P.I.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 27 giugno 2007. Intesa Governo Sindacati per un’azione pubblica a sostegno della conoscenza

Okeanos  pubblica all’interno del proprio sito l’intero testo in formato pdf per segnalare l’importanza degli impegni assunti da Governo e Sindacati in favore della scuola, dell’universita’ e della ricerca. Il Dpef in preparazione, gli atti del Governo, i prossimi appuntamenti col Sindacato e la prossima legge finanziaria hanno ora un punto di riferimento importante e ben definito su questa materia che e’ di vitale rilevanza per lo sviluppo del Paese.

Vai al link: Intesa Governo Sindacati per un’azione pubblica a sostegno della conoscenza

A.P. Roma 28.6.2007

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

la relazione annuale sulle finanze pubbliche nell'Unione economica e monetaria

Bruxelles, 13 giugno 2007

Joaquín Almunia, Commissario per gli affari economici e monetari dell’Ue, ha presentato la relazione annuale sulle finanze pubbliche nell'Unione economica e monetaria. Il suo commento e’ particolarmente significativo: "Sebbene la situazione di bilancio sia notevolmente migliorata negli ultimi anni, appare chiaro che la maggior parte degli Stati membri deve migliorare i risultati per quanto riguarda il conseguimento degli obiettivi di bilancio. I benefici di politiche di bilancio sane sono evidenti: la riduzione del disavanzo e del debito e il miglioramento complessivo della qualità delle finanze pubbliche consentirebbero agli Stati membri di liberare le risorse di bilancio necessarie per promuovere l'innovazione, gli investimenti, l'istruzione e l'occupazione, i quali a loro volta permetterebbero loro di affrontare con maggiore fiducia le sfide della globalizzazione e dell'invecchiamento della popolazione".

13 giugno 2007 

·         Approfondimenti:

·         - Migliorano disoccupazione e conti pubblici

·         - Ridurre i disavanzi e riformare le pensioni

·         Link utili:

·         - Il comunicato della Commissione

·         - La relazione sul sito della DG Affari economici e monetari

·         Documenti correlati:

·         - La relazione annuale sulle finanze pubbliche nell'UEM (pdf )

·         - La comunicazione "Assicurare l'efficacia del braccio preventivo del patto di stabilità e crescita" (pdf )

A.P. Roma 13.6.2007

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, Aprile 2007. Cultura Scuola Persona, il documento che apre il confronto per la revisione delle indicazioni nazionali sulla scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione

http://www.pubblica.istruzione.it/ministro/comunicati/2007/allegati/indicazioni_nazionali.pdf

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, 30 Marzo 2007. Le novità per l’istruzione e la formazione professionale.

Con l'approvazione in via definitiva da parte del Senato del Disegno di legge sulle liberalizzazioni, vengono introdotte nella scuola alcune importanti novità.

  1. Gli istituti tecnici e professionali vengono mantenuti nell'ambito del sistema di istruzione secondaria e finalizzati al conseguimento del diploma di istruzione secondaria. Sono stati soppressi i licei tecnologici ed economici previsti dalla riforma Moratti, ma mai attuati;
  2. Istituiti i "Poli tecnico-professionali", almeno uno per provincia, finalizzati a promuovere la diffusione della cultura scientifica e tecnica e le misure per lo sviluppo economico e produttivo del Paese. Sono organismi di natura consortile formati da:
  3. Anche alle scuole statali e alle paritarie non profit le agevolazioni delle Fondazioni: Le agevolazioni fiscali si applicano anche alle donazioni effettuate a favore di scuole paritarie, senza scopo di lucro, che fanno parte del sistema nazionale di istruzione.
  4. Riordino e potenziamento degli istituti tecnici e professionali:vengono riordinati e potenziati gli istituti tecnici e professionali attraverso collegamenti stabili con il mondo del lavoro, con la formazione professionale, con l'università e la ricerca.
  5. Raccordo tra istruzione tecnico-professionale e istruzione e formazione professionale attraverso la definizione di linee guida, definite con il sistema delle Regioni e delle Autonomie Locali, per realizzare raccordi organici tra i percorsi dell'istruzione tecnico-professionale e i percorsi dell'istruzione e formazione professionale.
  6. Rinvio di un altro anno per la riforma Moratti: rinviato di un altro anno l'avvio del secondo ciclo di istruzione previsto dalla riforma Moratti.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma, Marzo 2007 - Per rinnovare l'istruzione tecnica e professionale di Giovanni Trainito - LINK

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Roma. Marzo 2007. Le linee strategiche di Luigi Nicolais, Ministro per l’innovazione nella pubblica amministrazione. VERSO IL SISTEMA NAZIONALE DI E-GOVERNMENT. LINK:

http://www.innovazionepa.it/nuovosito/pdf/linee_strategiche_egov.pdf

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Rapporto Donne e Uomini in Europa per l’8 Marzo 2007

Su 8 milioni di posti di lavoro creati nell'Unione europea dal 2000, 6 milioni sono occupati da donne e attualmente il 59 % dei laureati è di sesso femminile. Tre nuovi posti di lavoro su quattro nell'Ue sono occupati da donne. Sono, quindi, le donne a guidare la crescita dell'occupazione in Europa.

Nell'“Anno europeo delle pari opportunità per tutti”, a Bruxelles si fa il punto sull'uguaglianza tra donne e uomini nel mercato dell'occupazione. La relazione annuale 2007 sulla parità tra donne e uomini, viene presentata ai leaders europei in occasione del Consiglio europeo di primavera (8 e 9 marzo). Si tratta della prima relazione presentata dalla Commissione dopo l’avvio della tabella di marcia per la parità tra donne e uomini e l’adozione, nel marzo 2006, del patto europeo per la parità di genere.

Il rapporto mette in luce come il tasso di occupazione femminile è oggi del 56,3% (2,7 punti percentuali in più rispetto al 2000, mentre, nello stesso periodo, il tasso di occupazione maschile è aumentato soltanto dello 0,1%). Il tasso di occupazione delle donne over 55 è aumentato in modo decisamente più rapido di quello degli uomini, raggiungendo il 33%, ossia quasi 7 punti percentuali in più rispetto al 2000.

Molto importante e' il constatare che il tasso di occupazione femminile dai 20 ai 49 anni diminuisce di 15 punti percentuali in seguito alla nascita di un bambino, mentre quello degli uomini aumenta di 6 punti. Le donne inoltre ricorrono più spesso al lavoro part-time (32,9% contro il 7,7% degli uomini).

La relazione mette in evidenza i vari ostacoli che impediscono una vera parita' tra vita privata e vita professionale a causa di carenza di strutture di custodia dei bambini, di penalizzazioni nella carriera, di rischio di perdita delle competenze e di difficoltà di riprendere il lavoro. Secondo la relazione, è necessario che le politiche per le pari opportunità siano finanziate attivamente dai fondi strutturali nel periodo 2007-2013. Il nuovo programma PROGRESS prevede una sezione specificamente dedicata all’uguaglianza tra i sessi.

Importante e’ anche lo studio sulla situazione delle donne che vivono in contesti svantaggiati, nella povertà e nell'esclusione sociale. Roma 8 Marzo 2007 A. P.

Roma 8 Marzo 2007

A. P.

·         Approfondimenti:

·         - PROGRESS: il nuovo programma per l’occupazione e la solidarietà sociale

·         - 2007 - “Anno europeo delle pari opportunità per tutti”

·         - Pari opportunità: più donne nei posti di responsabilità

·         - Pari opportunità, nuova strategia Ue

·         Link utili:

·         - Il comunicato della Commissione

·         - Parità tra donne e uomini sul sito della DG Occupazione, affari sociali e pari opportunità

·         - Anno europeo per le pari opportunità per tutti

·         Documenti correlati:

·         - Relazione sulla parità tra donne e uomini - 2007 (pdf )

·         - Studio sulle differenze di retribuzione (pdf )

·         - Studio sulla situazione delle donne che vivono in contesti svantaggiati (pdf )

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Jàn Figel’ a Roma, giovedì 8marzo 2007

Jàn Figel’, commissario europeo responsabile dell’istruzione, della formazione, della cultura e del multilinguismo, in visita ufficiale a Roma giovedì 8 marzo.Prima incontra Francesco Rutelli presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e, nel primo pomeriggio, terrà un'audizione presso la Commissione Cultura della Camera dei deputati, nell'ambito dell'indagine conoscitiva sulle questioni relative alla riforma del secondo ciclo del sistema educativo nazionale di istruzione e di quello di istruzione e formazione professionale.

Roma, 7 Marzo 2007

A.P.

o    Link utili:

o    - Il sito del commissario Jàn Figel’

o    - Il sito della DG Istruzione e cultura

http://ec.europa.eu/italia/news/1112771531d.html

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Il primo vertice della gioventu’ dell’UE

Il primo vertice della gioventu’ dell’UE (circa 200 giovani provenienti dai 27 Stati membri) si svolge nei giorni 24 e 25 Marzo 2007 nel Campidoglio di Roma, che è la stessa sede dove 50 anni fa avvenne la firma del “trattato di Roma” fra 6 Paesi, Italia, Germania, Francia, Lussemburgo, Belgio e Paesi Bassi  L’apertura del vertice avviene sabato 24 marzo presso l'università di Roma (Roma III, facoltà di letteratura). Nel pomeriggio i giovani si suddividono in sei gruppi di lavoro per discutere i seguenti temi:

1) il futuro del trattato UE;

2) il modello sociale ed economico dell'UE;

3) lo sviluppo sostenibile;

4) il ruolo dell'UE in un modo globalizzato;

5) democrazia e società civile;

6) i giovani e l'istruzione.

Ulteriori informazioni sono disponibili ai seguenti indirizzi:

Roma, 03.03.2007

A.P.

 www.okeanos.org  http://50.europa.eu    http://europa.eu/youth/

  

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

ART. 97

      “I pubblici uffici sono organizzati secondo disposizioni di legge, in modo che siano assicurati il buon andamento e l’imparzialita’ dell’amministrazione.

      Nell’ordinamento degli uffici sono determinate le sfere di competenza, le attribuzioni e le responsabilita’ proprie dei funzionari.

      Agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni si accede mediante concorso, salvo i casi stabiliti dalla legge.”

E’ talmente chiaro, questo articolo della costituzione, che non ha bisogno di commenti.

ecco perche’:

Ø  Ottimismo della volontà:“Memorandum su lavoro pubblico e Pubbliche Amministrazioni firmato dal Ministro Nicolais e da CGIL-CISL-UIL il 18 Gennaio 2007”

Ø  Pessimismo dell’intelligenza: Come e chi si occupa di assicurare il buon andamento e l’ imparzialità dell’amministrazione?

Roma, 03.03.2007

A.P.

Vedi:

Audizione alla XI Commissione Camera del deputati del 21.2.2007  memorandum su lavoro pubblico:

http://www.funzionepubblica.it/nuovosito/pdf/ComunicazioniMemorandum_21_02_2007.pdf

VEDI:

Memorandum su lavoro pubblico 18 Gennaio 2007

torna alla home page